fbpx
18 Aprile 2021

lucaaltomare.com

Se devi essere un pensiero per qualcuno, fa che sia, tra tutti, uno dei più belli.

L’ATTRICE PORTA PENE DI SHANGHAI

La sensibilità è decisamente donna, ma spesso indossa i pantaloni da stronzo.

Forse guarirò dal male!

Perso nei tuoi occhi voglio affondare in un mare di viole, tu, oceano grande che non sai amare.

Strana la mia convinzione!

Soffi vento, porti sabbia dal mare per giudicare il dolore.

No, ti prego, così mi fai solo del male.

Seduzione pura?

Magica creatura che non vuoi più respirare un giorno insieme a me.

Come è strano ricominciare, storie brevi,

storie da incorniciare come in un quadro di Vincent Van Gogh,

bello sì, ma da respirare.

Cade giù la neve nel mio cuore, gela oltre al sangue il dolore.

Sento respirare a stento la mia passione, manchi tu, sangue nelle vene.

E come ogni giorno, fino all’ultimo sospiro, respiro di te ogni sorriso, velato, mascherato, con follia.

No, non chiedermi se un giorno ci sarà il film di una storia senza te, attrice porta pene di Shanghai.

È strano che non parli più con me, rinchiusa nella tua normalità, se normalità è pensare a me.

Tu, luce di riflessi intorno a me, quasi tutti brutti e sai perché?

Nessuno di quei riflessi appartiene a me.