fbpx
18 Aprile 2021

lucaaltomare.com

Se devi essere un pensiero per qualcuno, fa che sia, tra tutti, uno dei più belli.

GEISHA SENZA TRUCCO

23Passano dissolti, avvolti in una nebbia grigia di Milano, i giorni di un calendario che sembra si sia fermato su un casuale ventitré di un mese che non c’è.

Dietro il vetro fumé di un hotel in centro guardo il tam tam frenetico di mille,

ma che dico mille, centomila o milioni di mondi diversi che attraversano strisce e binari senza fine.

E io, come un triste vento soffio sulle pagine in bianco e nero di un libro di vita

lasciato ma non dimenticato sulla spiaggia bagnata dalle tue lacrime.

E penso che dimenticare sia immorale, il cuore che ti chiama ancora eclissi di sole,

un dolore mi lacera ma non muoio, ti sembrerò piuttosto stupido ma non c’è logica.

Leggo invano e cerco di capire le parole incancellabili scolpite sul mio cuore

e come quel libro, leggo e rileggo arrivando fino all’ultima parola

e ricomincio da capo senza aver capito il senso di una sola frase.

Chiara è invece la tua posizione di donna, geisha senza trucco,

accogli il tuo uomo dentro di te abbracciandolo con il tuo tormentoso rimorso di peccato.

Avresti dato qualunque cosa, ma celavi nel passato l’inganno di una tua rivale e proverbiale sentenza

e non credevi che la tua ultima preghiera era l’isterismo feroce del tuo cuore in fiamme.

E penso che dimenticare sia immorale, il cuore che ti chiama ancora eclissi di sole,

un dolore mi lacera ma non muoio, ti sembrerò piuttosto stupido ma non c’è logica.

Dietro il grigio fumé ammiro stelle di vetro, i passi cupi nella notte suoni dolciastri

e ricordi fissi nella mente di te geisha struccata, parole di forte stupore, vita fottuta!!!